San Tito
Data di celebrazione nel calendario romano: 26 Gennaio

 

Regione
Luogo di sepoltura
Cattedrale di San Tito a Heraklion, Creta
Data di nascita
10-20 d.C.
Data canonizzazione
Non definita



Biografia

San Tito è una figura significativa nel Nuovo Testamento, noto per essere un discepolo fedele e collaboratore dell’apostolo Paolo. Tito era di origine greca e non ebreo, e la sua conversione al cristianesimo è attribuita a Paolo, che lo considerava come un figlio spirituale.

San Tito accompagnò Paolo in numerosi viaggi missionari e fu spesso inviato come emissario per risolvere problemi e portare messaggi importanti alle comunità cristiane. Uno dei suoi compiti principali fu quello di portare a termine la raccolta di fondi per i cristiani poveri di Gerusalemme.

Paolo scrisse una lettera a Tito, conosciuta come l’Epistola a Tito, che è inclusa nel Nuovo Testamento. Questa lettera contiene consigli su come organizzare la Chiesa e condurre la comunità cristiana a Creta, dove Tito fu lasciato da Paolo per consolidare e guidare la giovane Chiesa.

San Tito è considerato il primo vescovo di Creta. Secondo la tradizione, svolse un ruolo cruciale nella diffusione del cristianesimo sull’isola, lavorando instancabilmente per organizzare la comunità cristiana, nominare anziani e correggere false dottrine.

La tradizione sostiene che Tito morì in tarda età a Creta, servendo fedelmente la Chiesa fino alla fine della sua vita. È venerato come santo dalla Chiesa cattolica, dalla Chiesa ortodossa e da altre denominazioni cristiane. La sua festa liturgica è celebrata il 26 gennaio, insieme a quella di San Timoteo.

San Tito è ricordato per la sua fedeltà e il suo impegno nel servire la Chiesa e diffondere il Vangelo. La lettera a lui indirizzata da Paolo continua a essere una fonte di ispirazione e di guida per i leader ecclesiastici e i fedeli. La sua vita esemplare di servizio e di leadership pastorale rappresenta un modello per tutti coloro che sono impegnati nella missione cristiana.

Le reliquie di San Tito sono tradizionalmente custodite nella Cattedrale di San Tito a Heraklion, sull’isola di Creta, che è un importante luogo di pellegrinaggio per i fedeli che desiderano onorare la sua memoria.

San Tito è un esempio di come la collaborazione e la fedeltà nella missione cristiana possano portare frutti abbondanti per la Chiesa.

Luogo venerazione
Immagini