San Paolino d'Aquileia
Data di celebrazione nel calendario romano: 11 Gennaio

 

Luogo di sepoltura
Chiesa di San Giovanni a Cividale, Friuli
Data di nascita
726
Data canonizzazione
Non definito



Biografia

San Paolino d’Aquileia nacque intorno al 726 a Cividale del Friuli, nell’attuale Italia settentrionale. Entrò nell’Ordine di San Benedetto e successivamente divenne vescovo di Aquileia, una delle sedi episcopali più antiche e prestigiose dell’Italia settentrionale.

Paolino d’Aquileia è noto per il suo impegno nella promozione della vita monastica e della disciplina ecclesiastica. Fu un sostenitore della riforma monastica secondo la Regola benedettina e promosse la fondazione di nuovi monasteri nella sua diocesi.

San Paolino giocò un ruolo importante nel Concilio di Mantova del 827, dove si oppose fermamente all’eresia dell’Adozionismo, che sosteneva che Gesù Cristo era solo il figlio adottivo di Dio. Il concilio sostenne la dottrina ortodossa della Trinità e della divinità di Cristo.

San Paolino d’Aquileia morì nel 802 a Cividale del Friuli. È venerato come santo nella Chiesa cattolica e la sua festa liturgica è celebrata il 11 gennaio.

Luogo venerazione
Immagini