San Giovanni N. Neumann
Data di celebrazione nel calendario romano: 5 Gennaio

 

Luogo di sepoltura
Cripta della Basilica di San Pietro e San Paolo a Filadelfia, Pennsylvania, Stati Uniti
Data di nascita
28 marzo 1811
Data canonizzazione
19 giugno 1977



Biografia

Giovanni Nepomuceno Neumann nacque il 28 marzo 1811 a Prachatice, in Boemia (oggi Repubblica Ceca). Dopo essersi dedicato agli studi ecclesiastici, venne ordinato sacerdote nel 1836. Mostrò fin da giovane una grande devozione e un forte desiderio di missionariato.

Nel 1836 emigrò negli Stati Uniti, dove servì come sacerdote a Buffalo, New York, e successivamente a Pittsburgh, Pennsylvania. Si distinse per la sua dedizione pastorale verso gli immigrati tedeschi, italiani e irlandesi, guadagnandosi la reputazione di essere un pastore premuroso e zelante.

Nel 1852, dopo essere stato incaricato del territorio della Pennsylvania settentrionale, Giovanni Neumann fu nominato vescovo di Filadelfia, dove continuò a promuovere l’educazione cattolica e la formazione del clero. Durante il suo episcopato, fondò molte scuole parrocchiali, istituì la prima cattedra di catechismo nelle parrocchie e incoraggiò la formazione delle suore ausiliarie della Congregazione della Santissima Infanzia.

San Giovanni Nepomuceno Neumann morì improvvisamente il 5 gennaio 1860 a Filadelfia. È stato canonizzato da Papa Paolo VI il 19 giugno 1977, diventando il primo vescovo americano ad essere canonizzato. È particolarmente venerato per la sua carità, la sua dedizione all’istruzione cattolica e il suo servizio pastorale tra gli immigrati.

San Giovanni Neumann è noto per la sua umiltà, la sua intelligenza e il suo fervore missionario. Ha lasciato un’eredità di carità e servizio che continua ad ispirare i cattolici negli Stati Uniti e nel mondo. La sua tomba si trova presso la Basilica di San Pietro e San Paolo a Filadelfia, un luogo di pellegrinaggio per molti devoti e fedeli che cercano la sua intercessione.

Luogo venerazione
Immagini