Santa Elisabetta Anna Bayley Seton
Data di celebrazione nel calendario romano: 4 Gennaio

 

Luogo di sepoltura
Cimitero delle Suore della Carità a Emmitsburg, Maryland, Stati Uniti.
Data di nascita
28 agosto 1774
Data canonizzazione
17 marzo 1963



Biografia

Santa Elisabetta Anna Bayley Seton è stata una figura di spicco nella storia del cattolicesimo negli Stati Uniti. È la prima cittadina nata negli Stati Uniti ad essere canonizzata come santa dalla Chiesa Cattolica. La sua vita è un esempio di fede, dedizione e servizio, che ha avuto un impatto duraturo sulla Chiesa Cattolica americana.

Elisabetta Anna Bayley nacque il 28 agosto 1774 a New York, in una famiglia episcopale di origine anglo-americana. Suo padre, il Dr. Richard Bayley, era un medico di spicco e sua madre, Catherine Charlton, morì quando Elisabetta era ancora giovane.

Nel 1794, sposò William Magee Seton, un ricco mercante, e la coppia ebbe cinque figli. Tuttavia, il successo iniziale della famiglia fu seguito da difficoltà economiche e dalla malattia di William. Nel 1803, in cerca di cure per William, la famiglia si trasferì in Italia, dove William morì di tubercolosi poco dopo il loro arrivo.

Durante il soggiorno in Italia, Elisabetta fu profondamente colpita dalla fede cattolica dei suoi ospiti italiani. Tornata a New York nel 1805, si convertì al cattolicesimo, affrontando notevoli difficoltà sociali e familiari a causa della sua conversione.

Nel 1809, Elisabetta si trasferì a Emmitsburg, nel Maryland, dove fondò la prima comunità religiosa femminile degli Stati Uniti, le Suore della Carità di San Giuseppe, basata sulla Regola di San Vincenzo de’ Paoli. Questa comunità si dedicò all’educazione e alla cura dei poveri.

Nel 1810, aprì la Saint Joseph’s Academy and Free School, la prima scuola parrocchiale cattolica gratuita negli Stati Uniti. La scuola fornì un’educazione gratuita ai bambini poveri e divenne un modello per il sistema educativo cattolico negli Stati Uniti.

Elisabetta Anna Bayley Seton morì il 4 gennaio 1821 a Emmitsburg. La sua vita di fede, servizio e dedizione ha lasciato un’impronta duratura sulla Chiesa Cattolica americana. La congregazione delle Suore della Carità continuò a crescere e a diffondersi, espandendo il loro ministero educativo e caritativo in tutto il paese.

Il 17 marzo 1963, Elisabetta fu beatificata da Papa Giovanni XXIII e il 14 settembre 1975 fu canonizzata da Papa Paolo VI. La sua festa è celebrata il 4 gennaio.

Luogo venerazione
Immagini