San Saturnino
Data di celebrazione nel calendario romano: 12 Febbraio

 

Regione
Luogo di sepoltura
Basilica di San Saturnino, Tolosa
Data di nascita
257 d.C.
Data canonizzazione
Non definita



Biografia

San Saturnino, noto anche come Saturnino di Tolosa (Saint Sernin in francese), nacque probabilmente nel III secolo. Secondo la tradizione, fu uno dei primi vescovi di Tolosa, inviato come missionario per diffondere il cristianesimo nella Gallia, la regione che oggi corrisponde alla Francia.

Saturnino predicò il Vangelo con zelo e coraggio, riuscendo a convertire molti pagani al cristianesimo. La sua missione lo portò a scontrarsi con le autorità pagane, che vedevano nella sua opera una minaccia ai loro culti tradizionali. Secondo la leggenda, Saturnino rifiutò di offrire sacrifici agli dei pagani, nonostante le ripetute pressioni e minacce.

Il martirio di San Saturnino avvenne intorno al 257 d.C. La tradizione racconta che fu arrestato dai pagani mentre passava vicino al tempio di Giove a Tolosa. Gli fu chiesto di fare un sacrificio agli dei, ma egli rifiutò fermamente. In risposta, fu legato a un toro che venne spaventato e lasciato correre per le strade della città. Il corpo di Saturnino fu trascinato fino a morire, e il luogo del suo martirio divenne noto come il “capo di Saint-Sernin”.

Luogo venerazione
Immagini