San Lorenzo Giustiniani
Data di celebrazione nel calendario romano: 8 Gennaio

 

Regione
Luogo di sepoltura
Chiesa dei Canonici Regolari di San Giorgio in Alga, Venezia
Data di nascita
1 Luglio 1381
Data canonizzazione
16 Ottobre 1690



Biografia

San Lorenzo Giustiniani nacque il 1º luglio 1381 a Venezia, in una famiglia benestante. Da giovane ricevette una solida educazione umanistica e teologica. Mostrò fin da piccolo un forte senso di devozione religiosa e un’attitudine per la vita contemplativa.

Nel 1400, all’età di 19 anni, Lorenzo entrò nell’Ordine dei Canonici Regolari di San Giorgio in Alga, un ordine che seguiva la Regola di Sant’Agostino. Divenne rapidamente noto per la sua pietà, il suo zelo apostolico e la sua profonda umiltà. Fece i voti religiosi e fu ordinato sacerdote nel 1406.

San Lorenzo Giustiniani si impegnò attivamente nella riforma dell’Ordine dei Canonici Regolari, promuovendo la vita comune, la disciplina monastica e l’osservanza rigorosa della Regola agostiniana. Fu eletto priore del suo convento nel 1418 e nel 1433 divenne Vescovo di Castello, una delle diocesi più antiche e prestigiose della Repubblica di Venezia.

Come vescovo, San Lorenzo si distinse per il suo impegno pastorale e il suo amore per i poveri e gli emarginati. Fondò diversi istituti di carità e ospizi per i bisognosi, dedicando gran parte delle entrate vescovili alla beneficenza e al sostegno delle opere di carità nella sua diocesi.

San Lorenzo Giustiniani condusse una vita di intensa preghiera e penitenza, combinando la contemplazione con un attivo ministero pastorale. Era noto per la sua umiltà, la sua semplicità di cuore e la sua gentilezza verso tutti coloro che incontrava.

San Lorenzo Giustiniani morì il 8 gennaio 1456 a Venezia. Fu sepolto nella chiesa dei Canonici Regolari di San Giorgio in Alga a Venezia, dove la sua tomba divenne presto un luogo di pellegrinaggio e venerazione. Fu canonizzato da Papa Alessandro VIII nel 1690.

Luogo venerazione
Immagini