San Giovanni I, Papa e martire
Data di celebrazione nel calendario romano: 18 Maggio

 

Regione
Luogo di sepoltura
Basilica di San Pietro
Data di nascita
470 d.C.
Data canonizzazione
Non ha subito un processo di canonizzazione iniziale



Biografia

San Giovanni I, Papa e martire, nacque intorno all’anno 470 a Populonia, in Toscana, e divenne Papa nel 523. La sua elezione avvenne durante un periodo di grandi tensioni politiche e religiose, con l’impero romano d’Occidente caduto e l’Italia sotto il dominio degli Ostrogoti. Il re ostrogoto Teodorico il Grande, un ariano, governava l’Italia e aveva un rapporto complesso con la Chiesa cattolica. Teodorico inizialmente era tollerante nei confronti dei cattolici, ma le sue politiche cambiarono drasticamente in seguito agli eventi che coinvolsero l’imperatore bizantino Giustino I. Giustino I, un cristiano ortodosso, aveva emanato editti contro gli ariani, che inasprirono le tensioni religiose tra le due confessioni. In risposta, Teodorico decise di inviare una delegazione a Costantinopoli per negoziare con l’imperatore, e scelse Papa Giovanni I per guidarla. Questo incarico era delicato e pericoloso, poiché Giovanni doveva cercare di ottenere concessioni per gli ariani in Oriente, una missione che lo poneva in una posizione difficile sia politicamente che religiosamente. Nonostante le difficoltà, Giovanni I accettò la missione e partì per Costantinopoli nel 525. Al suo arrivo, fu accolto con grande onore dall’imperatore Giustino I e dal popolo di Costantinopoli. La sua visita fu segnata da celebrazioni solenni e cerimonie, durante le quali Giovanni cercò di mediare tra le posizioni opposte. Tuttavia, le sue negoziazioni non portarono ai risultati sperati da Teodorico. Giovanni riuscì solo parzialmente a mitigare le misure contro gli ariani, il che non soddisfece pienamente il re ostrogoto. Al suo ritorno in Italia, Giovanni trovò Teodorico furioso per il fallimento della missione. Il re lo fece arrestare e imprigionare a Ravenna, accusandolo di tradimento. Le dure condizioni della prigionia minarono rapidamente la salute di Giovanni. Dopo mesi di sofferenze, morì il 18 maggio 526. La sua morte fu considerata un martirio, poiché avvenne a causa della sua fedeltà alla Chiesa e alla sua missione come pontefice. San Giovanni I fu sepolto a Roma, nella Basilica di San Pietro. La sua figura fu subito venerata come martire, e la Chiesa cattolica lo canonizzò per la sua dedizione e il suo sacrificio. La sua festa liturgica è celebrata il 18 maggio, giorno della sua morte. San Giovanni I è ricordato per il suo coraggio e la sua fedeltà in tempi di grandi difficoltà, e la sua storia è un esempio di come la fede e il dovere possono condurre al sacrificio supremo.

Luogo venerazione
Immagini